DOCENTI


Il corso è coordinato da Gerardo de Luzenberger e Stefania Lattuille. Oltre a sviluppare interventi formativi specifici, compito dei due coordinatori è accompagnare i partecipanti nel percorso del master e nello sviluppo delle competenze nel campo della facilitazione. Ciascun incontro vede l’intervento di almeno un trainer. Partecipano come trainer al percorso formativo:

TRAINER PROFILO
Marianella Sclavi Scrittrice e studiosa di Arte di Ascoltare e Gestione Creativa dei Conflitti ha insegnato Etnografia Urbana alla I Facoltà di Architettura del Politecnico di Milano e scritto diversi libri, fra i quali Arte di Ascoltare e Mondi Possibili (prima edizione 2000, che risulta a tutt’oggi il “best seller” :-). Ha fondato Ascolto Attivo, ora s.r.l., ed opera come libera professionista nel campo della gestione costruttiva dei conflitti e nei processi decisionali partecipativi.
Stefania Lattuille All’esperienza ventennale come avvocato giuslavorista, unisce la formazione e l’ormai ampia e appassionata esperienza come mediatrice di controversie civili e commerciali, mediatrice familiare e comunitaria, facilitatrice esperta in gestione dei conflitti e progettazione partecipata, formatrice.
Gerardo de Luzenberger Facilitatore Professionista Certificato (Certified Professional Facilitator) dalla IAF – Associazione Internazionale Facilitatori, per cui è anche Assessor del programma di Certificazione. Svolge attività di consulenza e formazione sia in Italia che all’estero.
Cristiano Bottone Cofondatore della prima Iniziativa di Transizione in Italia e dell’hub nazionale Transition Italia, attivo in questi esperimenti dal 2008, oggi si occupa della diffusione ed evoluzione di Transizione in Italia e nel mondo ed è socio fondatore di Tipinoncomuni, società contenitore che fa da piattaforma ad attività di comunicazione, sperimentazione e innovazione sociale. Il retroterra è nella creatività applicata alla comunicazione e al marketing lavorando con aziende molto varie, dalle multinazionali alle micro imprese artigiane.
Sara Seravalle Architetto, ha un dottorato in politiche pubbliche del territorio. Per molti anni si è occupata di processi inclusivi e progettazione partecipata. Ha insegnato all’Università Statale di Milano e al Politecnico di Milano progettazione partecipata e processi inclusivi. Si occupa di sketchnoting, graphic recording, illustrazione strategica e facilitazione visuale. Per ILO – agenzia delle nazioni unite e si è occupata di visualizzare le procedure interne per la concessione di permessi e autorizzazioni al personale.
Andrea Moretti Si occupa di facilitazione dei gruppi di lavoro, formazione e consulenza. Ad una formazione economica affianca una lunga esperienza aziendale come responsabile del controllo di gestione del Gruppo Clementoni. E’ un esperto ed un assiduo praticante degli strumenti di team working, creatività dei gruppi di lavoro, visual thinking, visualizzazione quantitativa, Open Space Technology. Da quasi venti anni utilizza gli strumenti della facilitazione visiva in tutti gli ambiti della sua professione. Porta la sua esperienza nella attività di docenza in corsi specifici sulla facilitazione visiva e lavora come visual coach per manager e professionisti.
Agnese Bertello

 

Formazione umanistica alle spalle, lavora per dieci anni come giornalista free lance, content editor per riviste e siti internet. Nel 2012, dopo un percorso formativo con Marianella Sclavi, sceglie di dedicarsi alla progettazione partecipata e alla facilitazione, occupandosi in particolare di progetti di rigenerazione urbana a Milano, Pavia, Ascoli Piceno, Napoli. Ha scritto di democrazia deliberativa e partecipazione su Vita, Terre di Mezzo, Italianieuropei.

 

Mavi Gianni Formatrice nella Scuola Nazionale di Improvvisazione Teatrale, da sempre interessata agli aspetti interiori e sociali del cambiamento, ha portato teatro ed improvvisazione nel campo dello sviluppo di Comunità e della trasformazione dei conflitti.

Oltre ai trainer, abbiamo previsto anche delle TESTIMONIANZE di facilitatori esperti che raccontino progetti in ambito sia pubblico che privato.